Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis



La percentuale di utenti che ancora utilizza Windows 7 sarà anche tutto sommato ridotta (intorno al 20% del totale degli utenti di Windows), ma si tratta pur sempre di almeno 100 milioni di PC (stima basata sui dati delle società che analizzano il traffico Internet).


Quella di chi adopera Windows 8 o 8.1, poi, è ancora inferiore - non sono molti gli utenti che hanno trovato soddisfacente questa incarnazione del sistema operativo di Microsoft - ma comunque non la si può sottovalutare.


Non stupisce quindi che, all'interno della build di Windows 11 approdata in Rete sia stato individuato un percorso di aggiornamento diretto all'ultima versione espressamente dedicato ai computer con Windows 7, 8 e 8.1 e che tale aggiornamento sia apparentemente gratuito.


Certamente, dato che stiamo parlando di una versione non definitiva e illecitamente sfuggita a Microsoft (almeno ufficialmente) non possiamo essere certi che davvero sarà così anche quando Windows 11 sarà davvero disponibile, ma a puntare in questa direzione c'è anche la recente storia di Microsoft.


Anche Windows 10 è stato inizialmente offerto come upgrade gratuito e, a dirla tutta, l'aggiornamento da una licenza originale di Windows 7 o successivi è tuttora possibile: segno che Microsoft è da qualche tempo disposta a rinunciare a una parte dei profitti pur di riuscire finalmente a portare praticamente tutti i propri utenti su un'unica piattaforma.


In ogni caso, il conto alla rovescia verso l'attesa presentazione ufficiale sta arrivando al termine: non dovremo aspettare ancora molto per avere conferma o smentita delle ipotesi.


5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti