Google Meet: nuova interfaccia in arrivo

In arrivo diverse novità per Google Meet, tra cui un restyling dell'interfaccia e funzionalità che sfruttano l'intelligenza artificiale.



L’azienda di Mountain View ha annunciato diverse novità per il suo servizio dedicato alle videoconferenze. A partire dal prossimo mese, Google Meet avrà una nuova interfaccia desktop che permetterà di vedere più contenuti e applicare diverse personalizzazioni. Sono previsti inoltre miglioramenti per la qualità delle immagini, grazie all’intelligenza artificiale.


Google Meet: UI rinnovata e funzionalità IA


Google Meet è uno dei servizi più utilizzati durante l’attuale crisi sanitaria. Recentemente è stata estesa la gratuità delle videochiamate fino al 30 giugno (serve solo un account Google). Con la nuova interfaccia sarà possibile avere più spazio per contenuti e feed video, grazie alla funzionalità di pin/unpin.



Nei prossimi mesi sarà possibile “pinnare” più riquadri (tile), ad esempio per vedere contemporaneamente presentazione e speaker. I nomi dei partecipanti al meeting saranno sempre visibili. Gli utenti potranno inoltre ridimensionare, spostare o nascondere il proprio feed video.



Nelle prossime settimane sarà invece disponibile la funzionalità che aumenta automaticamente la luminosità del video, se l’utente si trova in un ambiente scuro. Un’altra funzionalità che sfrutta l’intelligenza artificiale è Autozoom (ingrandimento automatico), ma è riservata agli abbonati Google Workspaces.



Entro fine mese verrà lanciata la funzionalità Data Saver che permette di limitare l’uso dei dati mobile, senza ridurre la qualità video. Google Meet già consente di usare un’immagine come sfondo per avere una maggiore privacy. Nelle prossime settimane sarà possibile scegliere un video come sfondo. Inizialmente ci saranno solo tre opzioni: classe, party e foresta. Altre verranno aggiunte in seguito.



9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti